debe

Posted on: 28/04/2012 in Diario

28/04/2012 alle ore 18:00
Palazzo Roccabruna, Via Santa Trinità 24 

Nove percorsi per attraversare il Trentino in bicicletta e scoprirne gli itinerari più affascinanti.

Cesare Battisti, irredentista e geografo trentino, ci aveva pensato cento anni fa. Guardando il Trentino, seguendone i confini su una mappa, intravide una farfalla. Era il 1898. Il “Giro della farfalla” in bicicletta nasce da qui. Dalla voglia di ripercorrere sui pedali i “confini della farfalla”. Ma come funziona e di che cosa si tratta? Un viaggio sui pedali e una vacanza in bicicletta, con partenza e rientro dal Duomo di Trento nella principale piazza cittadina. Pennarello alla mano, evidenziate tutto il confine del Trentino. Poi, privilegiando nella scelta dell’itinerario i passi alpini e dolomitici più belli, più alti e le strade secondarie, seguite la linea di confine rimanendovi il più possibile vicino lungo la rete stradale nazionale, regionale e provinciale. Il risultato? Un giro in bicicletta di 9 giorni, 1.000 chilometri, circa 24.000 metri di dislivello e 28 passi alpini superati. A queste 9 tappe se ne aggiungono altre 9. Pensate come singoli giri ad anello, iniziano e cominciano ad ogni arrivo di tappa del Giro della farfalla e abbracciano, verso l’interno e verso l’esterno della linea di confine, i territori più suggestivi e le salite più affascinanti.
Franco De Battaglia dialoga con l’autore.

Alessandro De Bertolini. Ricercatore presso la Fondazione Museo storico del Trentino e giornalista pubblicista. Collabora con il Corriere del Trentino e il Corriere dell’Alto Adige, con Trentino Industriale e altre riviste. Vive a Trento. Appassionato di montagna, dal 1999 dedica il suo tempo libero alla bicicletta, il più bel modo per girare il mondo. Con Roberto Della Maria è stato in Corsica (1999), in Islanda (2002 e 2005), in Croazia e in Slovenia (2003), in Normandia (2004), sui Pirenei (la traversata dal mar Mediterraneo all’oceano Atlantico nel 2006), sulle Alpi (la traversata dal mare Adriatico al Mediterraneo nel 2007), e in Scozia (2007).